Outside the Wall

  • Published in Press

A luglio Padova rivive il mito della rock band britannica ospitando il concerto di Roger Waters e la mostra monografica organizzata da Floydseum.

FlowerPlettroHammers

Dal 13 al 28 luglio Padova entra nel mito, diventando teatro di musica e successi dei Pink Floyd grazie ad appuntamenti imperdibili: “The Wall”, grande ritorno con concerto venerdì 26 di Roger Waters, e “Outside The Wall”, incredibile ed emozionante mostra organizzata dall’Associazione Floydseum, occasione unica per poter ammirare oggetti e memorabilia provenienti da tutto il mondo relativi alla vita dei Pink Floyd.

 

L’Associazione Culturale Floydseum, reduce dal grande successo ottenuto al Pink Floyd Day 2 tenutosi a Brescia lo scorso 27 aprile, nel corso del quale è stato ufficialmente presentato il Museo virtuale in 3D dedicato al mondo del collezionismo dei Pink Floyd, si cimenta in una nuova iniziativa che si preannuncia un altro successo: l’organizzazione della più grande mostra interamente dedicata a “Pink Floyd The Wall” mai realizzata fino ad ora.

In concomitanza con il concerto “The Wall Live” che Roger Waters terrà allo stadio Euganeo il 26 luglio, la Sala Agorà del Centro Culturale Altinate/San Gaetano a Padova ospiterà dal 13 al 28 luglio la prima esposizione di alcuni tra i pezzi più preziosi provenienti dalle collezioni private di appassionati di tutto il mondo relativi alla discografia, al film e agli spettacoli dal vivo dell’opera rock dei Pink Floyd. Dischi, poster, biglietti, magliette, stampe e fotogrammi, tour programme, riviste e giornali, foto d’epoca e memorabilia di grande rarità, faranno rivivere al visitatore i fasti delle epoche dell’album dei mattoni.

Grandissima attesa è poi rivolta agli incontri con personaggi legati a “The Wall” del calibro di David Appleby, fotografo ufficiale presente nel backstage delle riprese del film di Alan Parker “Pink Floyd The Wall” che interverrà il 13 luglio per l’inaugurazione della Mostra, Glenn Povey, noto autore dei libri più sensazionali scritti sui Pink Floyd tra cui “Echoes” e “Technocolor Dream”, e Giò Alajmo, celebre giornalista e critico musicale.

Per la prima volta in Italia inoltre, verranno eccezionalmente esposte 47 foto originali di Appleby e 20 rare stampe originali messe a disposizione da Gerald Scarfe, il caricaturista di fama mondiale autore dei personaggi e delle animazioni che hanno reso celebri il film e gli spettacoli live della Band. Ed è proprio Scarfe che, con il suo genio creativo, ha firmato la Locandina di “Outside the Wall”, rappresentando alcuni tra i personaggi più famosi realizzati per le animazioni di "The Wall": wife, teacher, mother e pink che, proprio in onore della Mostra, “sbucano" dal muro.

Conferenze e incontri con esperti del gruppo, concerti e rappresentazioni dimostrative del Museo virtuale in 3D, fiore all’occhiello dell’Associazione Floydseum che consente al visitatore di navigare in un mondo spettacolare che richiama ambientazioni floydiane ricche di oggetti unici, sono in programma nel periodo di apertura di “Outside The Wall” per tutti gli appassionati! All'interno della mostra troverà spazio anche la famosa scultura a neon dei martelli eseguita dal Maestro Marco Lodola, uno dei maggiori esponenti italiani di arte moderna.

Le sezioni della mostra:

  • L’Associazione culturale FLOYDSEUM
  • L’arte e l’immagine di Gerald Scarfe
  • “The Wall” nella discografia Pink Floyd “The Wall” live tour 1980/1981
  • Il film “Pink Floyd The Wall” e le foto del backstage di David Appleby
  • Roger Waters “The Wall” live 1990-2013

Il Museo virtuale in 3D Floydseum, punto di riferimento e di incontro per appassionati di tutto il mondo, dal virtuale diventa reale!