×

Attenzione

JUser: :_load: non è stato possibile caricare l'utente con ID: 223

AyseDeniz Gokcin (Turchia)

Socio onorario dell’Associazione Culturale "Floydseum"

 

Poliedrica pianista, compositrice ed arrangiatrice turca, diventata famosa per l'esecuzione delle musiche dei Pink Floyd. Ha conseguito il diploma di laurea in pianoforte presso la Eastman School of Music di Rochester New York ed il master presso la Royal Academy of Music di Londra. Come pianista classica lo scopo di AyseDeniz è quello di unire il pubblico della musica classica e quello della musica rock, sia nelle sale formali che nei luoghi non classici di tutto il mondo. Dopo tre dei suoi arrangiamenti di pianoforte di canzoni dei Pink Floyd, nello stile di Franz Liszt, è diventata virale ed ha attirato l'attenzione degli ascoltatori di rock progressive, essendo recensita anche sulla pagina ufficiale Facebook dei Pink Floyd. Su richiesta degli appassionati ha completato l'album "Pink Floyd Classical Concept" che ha eseguito in diverse nazioni tra le quali anche l'Italia. I suoi album in edizione limitata e autografata sono disponibili sul proprio shop online, le sue tracce digitali sono disponibili su iTunes e le sue performance live su Music Notes.

Read more...

Adrian Maben (UK)

Socio onorario dell’Associazione Culturale "Floydseum"

 

Regista di origini scozzesi, vive e lavora in Francia. È noto per aver girato una serie di documentari su alcuni artisti di fama mondiale e per aver diretto tra il 1971 e il 1973 una pellicola fondamentale nella storia dei Pink Floyd: "Pink Floyd live a Pompei". Per i pochi che non lo conoscessero, si tratta di un film-documentario-concerto registrato nell'anfiteatro di Pompei, che nel 1974 - per le sale cinematografiche - uscì arricchito con alcune immagini tratte dalla sala di registrazione di "The dark side of the moon" ossia gli Abbey Road Studios.

Questo lungometraggio è da sempre un unicum assoluto ed è senz'altro, a pieno titolo, tra le principali icone sul gruppo rock inglese.

Read more...

Werner Haider (Austria)

Socio onorario dell’Associazione Culturale "Floydseum"

 

Grande collezionista ed appassionato dei Pink Floyd, è stato l'editore della notissima fanzine austriaco-tedesca “Pulse and Spirit”. Inoltre, seguendo l’evoluzione dei tempi ha dato vita all’omonimo sito, pulse-and-spirit.com, che è diventato l’indiscusso punto di riferimento di tutti i fan floydiani di lingua tedesca.



Read more...

Matt Johns (UK)

Socio onorario dell’Associazione Culturale "Floydseum"

 

Grande collezionista ed appassionato dei Pink Floyd, è stato uno dei collaboratori nella realizzazione della notissima fanzine inglese “Brain Damage” nata in Inghilterra ma diffusasi in tutto il mondo tra gli anni ‘80 e ‘90. Seguendo l’evoluzione dei tempi ha dato vita all’omonimo sito in lingua inglese – brain-damage.co.uk - che è diventato l’indiscusso punto di riferimento dei fan floydiani di tutto il mondo.

Read more...
Subscribe to this RSS feed